15.6 C
Rome
mercoledì, 23 Giugno, 2021

E’ legge il Decreto Olimpiadi

Spadafora: "è un messaggio di speranza al paese. Lo sport come motore per la ripartenza economica e sociale"

In Evidenza

Fabio Castellihttps://www.ginnasticando.it
Nel 2012 ho seguito un sogno, quello di contribuire a dar voce al mondo della Ginnastica, a raccontarne i protagonisti, i loro sacrifici ma anche tutte le persone che si celano dietro i successi degli atleti. Quel sogno, oggi, è una grande comunità: GINNASTICANDO.it.

É notizia di poche ore fa che il Parlamento Italiano ha convertito il Legge il Decreto Legge sui Giochi Olimpici e Paralimpici invernali Milano Cortina 2026, sulle Finali ATP di Torino e contro la pubblicizzazione parassitaria.

SPADAFORA – Subito sono arrivate le dichirazioni del Ministro alle Politiche Giovanili e allo Sport, Vincenzo Spadafora che, sul suo profilo facebook ha scritto: “Oggi la Camera dei deputati ha mandato un messaggio di unità e di speranza al Paese. Dopo un appassionato e sinergico lavoro di tutte le forze politiche è stata approvata con il voto favorevole di tutti i gruppi parlamentari la Legge Olimpica.”

Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta analizzando il testo del DL, ora Legge, dello scorso 11 marzo.

CONSIGLIO OLIMPICO CONGIUNTO – Viene istituito, all’art.1, il Consiglio Olimpico Congiunto formato da 15 membri. Il Consiglio si occuperà di sorvegliare l’attuazione del programma di realizzazione dei Giochi. Nessun membro percepirà alcun compenso o gettone.

INFRASTRUTTURE OLIMPICHE – Viene poi costituita, aldilà del Comitato Organizzatore la Società Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 S.p.A. il cui scopo è la realizzazione delle opere infrastrutturali individuate per decreto. La società è partecipata al al 35% ciascuno dai Ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture; dal 10% ciascuno da Regione Lombardia e Veneto e dal 5% ciascuno dalle Province Autonome di Trento e di Bolzano.

ATP FINALS TORINO – Anche per le ATP di Torino 2021-2025 viene costituito un Comitato per le Finali ATP presieduto dal sindaco del capoluogo Piemontese.

PUBBLICITA’ PARASSITARIA – All’art.10 del DL viene posto, poi, l’estremo divieto di pubblicità parassitaria in occasione di eventi sportivi o fieristici di rilevanza nazionale o internazionale. É prevista, perciò, una sanzione pecuniaria che va dai 100.000 ai 2,5 milioni di euro (art.12)

Testo del DL 11 marzo 2020 n.16

Sostieni GINNASTICANDO.it : mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

Lo Staff di GINNASTICANDO.it svolge quotidianamente il suo lavoro offrendo contenuti gratuiti dall'intero mondo della Ginnastica: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste, foto e tanto altro. Questo, mosso solamente da pura passione. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Il tuo sostegno quindi, anche minimo, può essere di enorme aiuto per la nostra attività. Fai la tua donazione cliccando il bottone di seguito.
Diventate utenti sostenitori.
Grazie

Fabio Castelli


Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie