28.7 C
Rome
sabato, 30 Maggio, 2020

Castoldi e Donati: momento difficile, ma sfruttiamolo al meglio

Michela Castoldi e Davide Donati, le punte di diamante della Ginnastica Aerobica Nazionale, ci raccontano di come stanno affrontando la quarantena insieme anche ai compagni di squadra

In Evidenza

DL Rilancio, le novità in materia sportiva

Il Decreto Legge "Rilancio", già DL Aprile, è stato ufficialmente presentato ieri sera, dal Premier Conte, in conferenza stampa.

Eleonora Rando sul caso Hernandez: “avrei potuto scriverle io quelle parole”

La notizia di ieri della sospensione di 8 anni a carico di Maggie Haney, allenatrice di Laurie Hernandez, ha scatenato non poche...

Enrico Casella: “pronti a ripartire ma strada in salita”

Per la nostra serie di interviste volte a dar voce ai protagonisti del mondo della Ginnastica, quest’oggi, abbiamo raggiunto il Direttore Tecnico...

Tutte le news in diretta sul tuo cellulare tramite il canale Telegram

Vuoi essere sempre aggiornato sulle notizie del mondo della ginnastica? Allora corri ad iscriviti al nostro canale ufficiale...
Martina Ciravolo
Pratico Ginnastica Aerobica da svariati anni e in futuro mi piacerebbe allenare. I miei interessi vertono sulla musica, i libri e la medicina (la cui università vorrei frequentare una volta conlcusi gli studi liceali). Con un piccolo team gestisco su Instagram la pagina di Italian.Aerobic.Team. L'Obiettivo della nostra pagina, attraverso foto e video, è mirato a diffondere la conoscenza in Italia e nel mondo su questa giovane branca della ginnastica, ancora poco conosciuta.

Davide Donati e Michela Castoldi sono due atleti di aerobica della società Aerobic Fusion. Ma non solo questo, sono molto di più.

Davide e Michela gareggiano nella squadra nazionale e, solamente con la loro Coppia Mista, detengono svariati titoli mondiali ed europei (non solo con il loro esercizio di coppia, ma anche con singoli e gruppi).

Insomma, sono due colonne portanti di questo sport ed è possibile affermare con certezza che hanno fatto la storia dell’Aerobica. Come membri più “anziani” della squadra, abbiamo deciso di porgli qualche domanda in riferimento alla situazione che si è venuta a creare a causa del COVID-19 e alcune curiosità sugli atleti del Team Italia.

Ciao Michela, ciao Davide, per quanto riguarda il tema COVID-19, come state affrontando la quarantena dal punto di vista personale?

“All’inizio è stato difficile. Abbiamo dovuto interrompere quello che stavamo facendo e non sapevamo se e quando saremmo tornati in palestra. Poi ci siamo messi il cuore in pace e vediamo la cosa come una pausa temporanea, approfittando di tutto questo tempo “libero” per fare le cose che prima non riuscivamo a fare. Ovviamente continuiamo ad allenarci tutti i giorni in casa per cercare di mantenere la forma che avevamo acquisito prima del lockdown”

Come continuate la vostra attività agonistica in questo momento?

“Con la nostra società facciamo allenamenti tutti insieme in videochiamata tre volte a settimana. Gli altri giorni poi ci alleniamo individualmente seguendo i programmi che ci sono stati dati dai nostri allenatori”

Passando all’argomento nazionale. Il rientro di Sara Natella nella squadra è molto significativo e prezioso…

“Aspettavamo questo momento da tanto. Siamo felicissimi che Sara sia tornata ad allenarsi a pieno ritmo e a far di nuovo parte della nostra squadra. Abbiamo passato quasi tutti i nostri anni di nazionale insieme e insieme abbiamo raggiunto i nostri traguardi più grandi. Tornare ad allenarsi insieme è stato bellissimo”

Da sinistra verso destra Paolo Conti, Davide Donati, Natella Sara, Michela Castoldi e Emanuele Caponera, Serie ABC novembre 2019

Cosa pensate della nuova coppia Bullo-Patteri?

“Anna e Marcello sono due atleti molto forti. Hanno iniziato quest’anno a lavorare in coppia e stanno già facendo vedere ottime cose. Mancava da un po’ una seconda coppia senior in squadra e siamo contenti che loro abbiano intrapreso questa strada. Sicuramente è da stimolo sia per noi che per loro”

La notizia del rinvio dei mondiali non è stata piacevole. Come l’avete presa voi e tutta la squadra?

“Non ti nascondo che non è stato facile. Per noi questo doveva essere il nostro ultimo anno di attività e ce l’eravamo immaginato decisamente diverso.

Avevamo iniziato l’anno con un obiettivo ben preciso, con una programmazione degli allenamenti che puntava solo a quello. Già con la cancellazione della World Cup di Cantanhede prevedevamo che anche il mondiale sarebbe stato a rischio. La prima comunicazione riguardante il rinvio del mondiale ci è stata data verso metà marzo, e parlava di un possibile rinvio di 6 mesi, quindi ancora nel corso del 2020.

Il pensiero di tutti è stato “posticipato è meglio che rimandato, avremo più tempo per prepararci”. Qualche giorno dopo invece è arrivata un’altra comunicazione che diceva che il mondiale sarebbe stato posticipato ulteriormente al 2021, senza però dare una data certa.

Questa ultima notizia ci ha ulteriormente destabilizzato e messo in una posizione di dover decidere cosa fare, se continuare fino al 2021 oppure terminare la carriera ora.

Non abbiamo ancora preso nessuna decisione a riguardo, aspettiamo di vedere il corso delle cose e speriamo di avere delle date al più presto in modo da poter organizzare il tutto”

Essendo lontani alcuni di voi si vedono di meno, come sono adesso i rapporti all’interno della squadra nazionale?

“A questo ci siamo un po’ abituati. Essendo tutti sparsi per l’Italia ci potevamo vedere solo durante i raduni o durante le gare, quindi una o due volte al mese. Ora ci sentiamo quasi giornalmente su whatsapp e facciamo spesso delle videochiamate per cercare comunque di essere uniti anche in questa situazione”

Ultimo allenamento dell’intera squadra nazionale prima degli Europei di Baku

Avete un rito scaramantico o qualche usanza di coppia/squadra prima di una gara?

“Non abbiamo dei veri e propri riti scaramantici. Prima della gara ognuno cerca di concentrarsi a proprio modo. Una cosa che facciamo sempre, sia in gruppo che in coppia, è metterci in cerchio e ripassare a voce l’esercizio.

Di solito parla Davide, il capitano, e descrive passo passo tutto l’esercizio, ripetendo le correzioni o le cose in cui bisogna fare più attenzione. Finito questo momento ognuno ritorna a concentrarsi da solo focalizzandosi su quello appena detto.

In coppia invece una cosa che non scordiamo mai di fare è darci il cinque e abbracciarci forte per qualche secondo appena prima di entrare in pedana. È un modo per darci carica e fiducia l’uno nell’altra”

Gruppo Senior, Gran Prix 2019, Marco Marras

Qualche indizio sull’esercizio che stavate preparando? Per placare i più curiosi

“Non vogliamo svelare ancora la musica e il contenuto del nostro esercizio. Possiamo solo dire che sarà come una nostra dedica alla ginnastica e al nostro percorso. È un esercizio a cui teniamo tanto e in cui abbiamo racchiuso un po’ tutta la nostra storia. Non vediamo l’ora di poterlo eseguire in gara e di farvelo vedere”

Davide e Michela, Gran Prix 2019, Ginnasticando

GINNASTICANDO.it vi ringrazia e vi augura una serena quarantena, con la speranza che tutto questo finisca presto.

Sostieni GINNASTICANDO.it : mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

Lo Staff di GINNASTICANDO.it svolge quotidianamente il suo lavoro offrendo contenuti gratuiti dall'intero mondo della Ginnastica: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste, foto e tanto altro. Questo, mosso solamente da pura passione. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Il tuo sostegno quindi, anche minimo, può essere di enorme aiuto per la nostra attività. Fai la tua donazione cliccando il bottone di seguito.
Diventate utenti sostenitori.
Grazie

Fabio Castelli


Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie

VIDEO – intervista LIVE con le Farfalle

Imperdibile nuovo appuntamento IN DIRETTA streaming con le FARFALLE della Nazionale di Ginnastica Ritmica LIVE dalle ore 18.30

VIDEO – intervista LIVE con Ermes Cassani

Nuovo appuntamento IN DIRETTA questa sera, alle ore 19.00, con Ermes Gabriele Cassani - Team Manager della sezione di Trampolino Elastico

Francia: la squadra di Ritmica ricomincia l’attività, in attesa delle novità per l’Europeo preolimpico

Con le nuove misure annunciate dalla Ministra dello Sport Roxane Maracineanu, anche la Francia ha potuto ricominciare già dalla scorsa settimana l’attività...

Altro ritiro nella squadra nazionale americana di Ritmica: si ritira anche Kristina Sobolevskaya

La Nazionale Americana di Ginnastica Ritmica non ha ancora ripreso gli allenamenti, ma deve già fare i conti con un nuovo ritiro:...

VIDEO – intervista LIVE con Armando Barchi

IN DIRETTA alle ore 19.00 con Armando Barchi - Fisioterapista, Osteopata e membro della Commissione Sanità e Salute Lega Ginnastica