15.6 C
Rome
mercoledì, 23 Giugno, 2021

World Challenge Cup di Varna 2021: tris di medaglie all’Italia nella prima giornata di finali

In Evidenza

È finita da poco finita la prima giornata di finali per la World Challenge Cup di Varna 2021, che ha regalato all’Italia ben tre medaglie: l’argento di Edoardo De Rosa al cavallo con maniglie e l’argento di Salvatore Maresca e il bronzo di Marco Sarrugerio agli anelli.

CAVALLO CON MANIGLIE – La prima medaglia arriva dall’incredibile la rimonta al cavallo con maniglie di Edoardo De Rosa. L’azzurro, partito dalla settima posizione di qualifica, sfoggia l’esercizio al cavallo a cui gli spettatori della Serie A1 nazionale sono abituati, e va a prendersi un meritato argento, secondo di solo un decimo a Illia Kovtun (14.550). A completare il podio l’uzbeko Azimov con 14.150.

Di seguito la Classifica Finale al Cavallo con Maniglie:

  1. Kovtun Illia (UKR) – 14.550
  2. De Rosa Edoardo (ITA) – 14.450
  3. Azimov Abdulla (UZB) – 14.150
  4. Tommasone Cyril (FRA) – 14.100
  5. Meszaros Kristofer (HUN) – 14.100
  6. Bertoncelj Saso (SLO) – 14.050
  7. Petrov Matvei (ALB) – 13.750
  8. Ergashev Khabibullo (RUS) – 13.200

Ginnastica Store Paracalli Polsini

ANELLI – Agli anelli è doppia soddisfazione perché sia Salvatore Maresca che Marco Sarrugerio conquistano il podio, al secondo e al terzo posto. Salvatore sale agli anelli per primo e conduce la gara fino all’ultimo con il suo 14.700, ma l’austriaco Hoeck stampa un ottimo esercizio e chiude piazzandosi primo, a un solo decimo di distanza (14.800). Marco Sarrugerio perfeziona il suo esercizio e dall’ottava posizione di qualifica va a prendersi il bronzo con 14.450.

Di seguito la Classifica Finale agli Anelli:

  1. Hoeck Vinzenz (AUT) – 14.800
  2. Maresca Salvatore (ITA) – 14.700
  3. Sarrugerio Marco (ITA) – 14.450
  4. Gundogdu Yumus (TUR) – 14.150
  5. Tikhonov Ivan (AZE) – 14.050
  6. Simonov Nikita (AZE) – 13.850
  7. Rostov Alexey (RUS) – 13.800
  8. Schmidt Casimir (NED) – 12.050

CORPO LIBERO – Al corpo libero Ares Federici stampa l’ottimo punteggio di 14.000 e finisce la gara sesto posto. Il croato Aurel Benovic riesce a piantare a terra tutte le diagonali e supera persino l’israeliano Dolgopyat che, a parità di punteggio (14.950), finisce sul secondo gradino del podio (il pareggio si scioglie in favore dell’atleta che ha la nota D del punteggio più bassa). Bronzo per l’inglese Skinner, il cui punteggio è di 14.600.

Di seguito la Classifica Finale al Corpo Libero Maschile:

  1. Benovic Aurel (CRO) – 14.950
  2. Dolgopyat Artem (ISR)  – 14.950
  3. Skinner Hayden Andrew (GBR) – 14.600
  4. Kovtun Illia (UKR) – 14.300
  5. Mostowfi Sam (GBR) – 14.000
  6. Federici Ares (ITA) – 14.000
  7. Meszaros Kristofer (HUN) – 13.950
  8. Dimitrov Dimitar (BUL) – 13.350

LA FEMMINILE – Oksana Chusovitina va prendersi il bronzo con due buoni salti al volteggio. A superarla sono la russa Uliana Perebinosova con la media di 13.950 e la francese Coline Devillard, che va a prendersi l’oro con due salti che le valgono un 14.150 di media. Alla trave finale fallosa per tutte le partecipanti in gara, ma a trionfare sulle altre è la campionessa europea in carica, Anastasiia Bachynska con 13.250. L’argento va alla francese Marine Boyer (13.000) e il bronzo, invece, all’inglese Ondine Achampong con 12.900.

Classifica Finale di Volteggio Femminile:

  1. Devillard Coline (FRA) – 14.150 
  2. Perebinosova Uliana (RUS) – 13.950
  3. Chusovitina Oksana (UZB) – 13.700
  4. Miroshnichenko Anastasiya (UZB) – 13.650
  5. Irfanaluthfi Rifda (INA) – 13.525
  6. Schermann Bianka (HUN) – 13.375
  7. Mader Jasmin (AUT) – 13.375
  8. Motak Anastasiia (UKR) – 13.050

Classifica Finale di Trave:

  1. Bachynska Anastasiia (UKR) – 13.250
  2. Boyer Marine (FRA) – 13.000
  3. Achampong Ondine (GBR) – 12.900
  4. Derek Ana (CRO) – 12.400
  5. Varinska Diana (UKR) – 12.100
  6. Simm Kelly Jay (GBR) 11.950
  7. Van Disseldorp Sara (NED) – 11.900
  8. Zubova Varvara (RUS) – 11.800

L’appuntamento è per domani con le finali di volteggio maschile, parallele pari e sbarra – in cui sono impegnati rispettivamente Thomas Grasso, Marco Sarrugerio e Carlo Macchini – e parallele asimmetriche e corpo libero femminile.

Sostieni GINNASTICANDO.it : mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

Lo Staff di GINNASTICANDO.it svolge quotidianamente il suo lavoro offrendo contenuti gratuiti dall'intero mondo della Ginnastica: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste, foto e tanto altro. Questo, mosso solamente da pura passione. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Il tuo sostegno quindi, anche minimo, può essere di enorme aiuto per la nostra attività. Fai la tua donazione cliccando il bottone di seguito.
Diventate utenti sostenitori.
Grazie

Fabio Castelli


Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie