15.6 C
Rome
mercoledì, 23 Giugno, 2021

Sesto posto mondiale per la coppia italiana di sincronizzato

In Evidenza

Andrea Dei Giudici
Giudice Nazionale, Tecnico Federale e Referente Regionale di Giuria di Trampolino Elastico per la regione Lazio. Si occupa dal 2021 della redazione per la sezione di Trampolino Elastico.

Nei giorni venerdì 4 e sabato 5 giugno, nella stupenda cornice del Centro Sportivo San Filippo di Brescia si è svolta la terza edizione della AERE World Cup di Trampolino Elastico (dal latino aere che significa aria).

La competizione è stata brillantemente organizzata dal Direttore Tecnico Nazionale Giuseppe Cocciaro, dal Team Manager Ermes Gabriele Cassani e dalla Referente di Giuria Nazionale Francesca Beltrami, coadiuvata da Eleonora Natali, che si sono avvalsi dell’aiuto di un folto gruppo di volontari all’interno della sezione.

I volontari, la RGN Francesca Beltrami, Eleonora Natali, il tecnico Luigi Meda e i ginnasti Cannone, Lavino e Patisso Colonna

Nella giornata di venerdì sono andate in scena le gare di qualificazione (da cui accedevano alla finale 8 ginnasti per categoria) per le categorie individuali maschili e femminili, suddivise rispettivamente in 4 e 3 turni di gara.

I ginnasti della delegazione italiana coinvolti nella competizione, Flavio Cannone (CS Esercito Italiano), Dario Aloi, Samuele Patisso Colonna, Isabella Murgo (SG Milano 2000) e Marco Lavino (SG Brindisi Temese), si sono allenati il più possibile per questa competizione, alcuni partendo dal primo giorno utile (il martedì, a seguito del montaggio del campo prova).

Nonostante ciò forse per la stanchezza dovuta all’Europeo di inizio maggio e alle ancora più recenti Finali Nazionale Gold due weekend prima, o forse per l’emozione di una gara così importante in casa (nel caso di Samuele e Isabella esordio assoluto in Coppa del Mondo), nelle gare individuali i nostri ragazzi non hanno ottenuto i risultati a cui aspiravano.

25° posto per Flavio, che al termine della sua seconda routine ha commesso un errore all’ultimo salto (ha fatto un full in back, un doppio dietro con un avvitamento nel primo, ma probabilmente intendeva fare un altro salto) perdendo decimi in esecuzione e altezza.

Flavio Cannone (CS Esercito Italiano)

28° posto per Dario, che ha svolto due buoni esercizi ma, al termine del secondo, ha toccato il telo con una mano all’arrivo, compromettendo il risultato a livello esecutivo (in questi casi ogni giudice all’esecuzione aggiunge mezzo punto di penalità al totale delle detrazioni date a tutto l’esercizio).

Dario Aloi (SG Milano 2000)

29° posto per Isabella che, dopo aver eseguito una buona prima routine è partita per la seconda ma, all’arrivo del primo salto (un triplo mezzo raccolto avanti) è entrata troppo abbondante in un back raccolto finendo sulla protezione del trampolino.

Isabella Murgo (Milano 2000)

35° posto per Marco che è caduto all’ottavo salto della seconda routine (un full in barani out carpio, un doppio con mezzo nel primo e mezzo nel secondo): se era riuscito a recuperare nel quinto salto, purtroppo non è riuscito a rimanere in tenuta e dopo l’ottavo è partito per la tangente (fortunatamente cadendo in maniera abbastanza controllata).

Marco Lavino (SG Brindisi Temese)

38° posto per Samuele che nella seconda routine all’arrivo del quarto salto (un doppio dietro raccolto), trovatosi in traiettoria verso la protezione esterna si è fermato subito dopo: non sarebbe stato proprio semplice proseguire l’esercizio a quel punto.

Samuele Patisso Colonna (SG Milano 2000)

Il giorno seguente è iniziato con le qualificazioni del Syncro e per la nazionale italiana vi ha preso parte la coppia che agli Europei di Sochi è arrivata quinta nella finale a otto: Marco Lavino (SG Brindisi Temese) e Samuele Patisso Colonna (SG Milano 2000).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 196028405_3519234051512198_7451734299285698317_n-1024x576.jpg
Presentazione alla giuria della coppia syncro Lavino-Patisso Colonna

I ragazzi, nonostante la poca fortuna del giorno precedente, avevano a disposizione un’ulteriore chance nella gara di sincronizzato e così è stato: con due buoni esercizi hanno conquistato il pass per la finale con la quinta posizione.

A seguito di questa gara, dopo una breve pausa, si sono svolte tutte le finali, a partire da quelle di syncro. Purtroppo la dea bendata della fortuna ha girato le spalle ai due azzurri e, dopo il sesto salto (un doppio dietro raccolto), Samuele a sfiorato la fine del telo con i talloni ed eseguito un doppio mezzo carpio, mentre Marco faceva un full in barani out carpio.

La coppia syncro Lavino-Patisso Colonna

Probabilmente Samuele dalla posizione in cui si trovava non è riuscito ad eseguire il salto previsto. Fatto sta che eseguendo due elementi diversi nel syncro si incorre in un interruzione di esercizio all’elemento precedente. Peccato, perché erano partiti davvero molto molto bene. Hanno comunque terminato la gara conquistando il sesto posto della classifica.

Andiamo ora a vedere i risultati delle finali di questa Coppa del Mondo:

Individuali Maschili
1) Allan MORANTE (FRANCIA)
2) Ryusei NISHIOKA (GIAPPONE)
3) Aleh Rabatsu (BIELORUSSIA)

Individuali Femminili
1) Hikaru MORI (GIAPPONE)
2) Anna KORNETSKAYA (RUSSIA)
3) Nicole AHSINGER (USA)

Syncro Maschili
1) HANCHAROU – RABATSAU (BIELORUSSIA)
2) BRAKOV – MUSSABAYEV (KAZAKISTAN)
3) GLUCKSTEIN – SHOSTAK (USA)

Syncro Femminili
1) LABROUSSE – JUBERT (FRANCIA)
2) KIKO – BAKUNOVYTSKA (UCRAINA)
3) KUIDAN – YARSHOVA (BIELORUSSIA)

Per chiunque volesse rivedere il video delle finali (e anche quelli delle qualificazioni) è disponibile sul canale Youtube della Federazione Ginnastica d’Italia, al seguente link:

Finali Individuali e Syncro 3rd AERE World Cup

Per il prossimo anno è stato confermato che l’Europeo che aprirà il quadriennio olimpico sarà organizzato dall’Italia a Rimini!! Non mancate!!

Sostieni GINNASTICANDO.it : mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

Lo Staff di GINNASTICANDO.it svolge quotidianamente il suo lavoro offrendo contenuti gratuiti dall'intero mondo della Ginnastica: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste, foto e tanto altro. Questo, mosso solamente da pura passione. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Il tuo sostegno quindi, anche minimo, può essere di enorme aiuto per la nostra attività. Fai la tua donazione cliccando il bottone di seguito.
Diventate utenti sostenitori.
Grazie

Fabio Castelli


Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie