24 C
Rome
sabato, 18 Settembre, 2021

Mersin World Cup: due qualifiche per l’Italia!

In Evidenza

Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in ingegneria. Passo il mio tempo libero a scrivere e sono Redattrice ed Editorialista per GINNASTICANDO.it dal 2015.

Ieri e oggi si sono svolte le qualifiche per la World Challenge Cup di Mersin, e gli atleti italiani che hanno centrato la finale sono Niccolò Vannucchi al corpo libero e Tommaso De Vecchis alle parallele pari, entrambi col settimo punteggio utile.

Vannucchi ha sfiorato anche la finale al volteggio, ma purtroppo un grosso passo sul secondo salto gli impedisce di approdare in finale. Fuori dalle finali, invece, gli altri italiani in gara, Edoardo De Rosa e Lay Giannini. De Rosa è salito sul cavallo con uno dei D-Score più alti della finale, ma purtroppo non è riuscito a esprimersi al meglio e, col nono punteggio, resta fuori dalla finale per un solo decimo. Giannini, invece, commette diversi errori al corpo libero e alla sbarra e non riesce a pennellare uno dei suoi attrezzi di punta, le parallele pari, dove arriva dodicesimo.

Di seguito le classifiche di qualifica dell’Artistica Maschile:



CORPO LIBERO

CAVALLO CON MANIGLIE

PARALLELE PARI

VOLTEGGIO

ANELLI

SBARRA

LE FINALI E LO STREAMING – L’appuntamento è domani per le finali, per le quali al momento non è previsto alcun live streaming visibile dall’Italia.

Sostieni GINNASTICANDO.it : mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

Lo Staff di GINNASTICANDO.it svolge quotidianamente il suo lavoro offrendo contenuti gratuiti dall'intero mondo della Ginnastica: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste, foto e tanto altro. Questo, mosso solamente da pura passione. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Il tuo sostegno quindi, anche minimo, può essere di enorme aiuto per la nostra attività. Fai la tua donazione cliccando il bottone di seguito.
Diventate utenti sostenitori.
Grazie

Fabio Castelli


Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie