Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 20 Maggio 2019
 ginnasticando.it

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1441

A Rimini, sabato 2 febbraio, con le allieve Bassani, Guicciardi e Galli si è aperta, con un podio tutto imolese, la stagione 2019 della Ginnastica Artistica italiana di livello Gold.

Le Federazione Ginnastica d’Italia anche quest’anno utilizzerà la sigla Gold, per i programmi di questo quadriennio olimpico, per identificare le competizioni di massimo livello agonistico: in questa fascia di ginnaste, l’Associazione Ginnastica Biancoverde di Imola ha conquistato il podio completo nel livello di età 2007, con le ginnaste Allieve Viola Bassani, Alessia Guicciardi ed Eleonora Galli che vincono rispettivamente oro, argento e bronzo nella prima prova regionale. Tante le novità tecniche introdotte dalle ginnaste nei loro esercizi, per un primo test stagionale di indubbia grande soddisfazione, da intendersi come punto di partenza per un potenziale individuale ancora molto incrementabile da ora alle prossime prove e fino alla finale nazionale in programma nel mese di maggio.

Tra le allieve più piccole, fa la sua gara di esordio nell’associazione Alice Fabbri, classe 2009, che presenta un programma ancora semplice ma ben eseguito stilisticamente; dimostra infatti subito buone doti artistiche ed interpretative nell’esecuzione degli attrezzi corpo libero e trave, e chiude in ottava posizione regionale già in questa prima prova.

Nel frattempo, si aprirà a breve anche il Campionato individuale Junior-Senior (il 16 febbraio a Cesena) e nel fine settimana successivo, il 23-24 febbraio, avrà inizio il Campionato italiano a squadre di serie A 2019 con prima tappa a Busto Arsizio, per il quale saranno di volta in volta convocate le sei ginnaste più pronte e in grado di comporre i quattro esercizi per attrezzo necessari a soddisfare la formula di gara in vigore (6-4-3: sei atlete totali, quattro salgono ad ogni attrezzo, i tre punteggi migliori si sommano, per un punteggio valido totale di dodici esercizi su sedici eseguiti).

Fantastico inizio di stagione alla prima prova regionale del campionato individuale SILVER LC3 della Federazione Ginnastica d’Italia: la ginnasta Biancoverde Giulia Calamosca esordisce nella categoria superiore con un bellissimo secondo posto assoluto generale, disputando una gara senza grossi errori nonostante fosse influenzata, e con ancora margine di miglioramento per la seconda prova in programma per metà marzo. Gamba Giulia, continua così!

Buon inizio di stagione per le ginnaste Silver Biancoverde alla prima prova del campionato individuale GAF LA3/LB a Rimini. La giornata di sabato inizia con la vittoria di Federica Samorì nella categoria S2-LB, mentre nella categoria J2-LB Lucrezia Ciani si piazza al quarto posto a tre decimi dal podio: ottimo inizio per lei con l’avanzamento da LA a LB.
La domenica vede protagoniste le ginnaste del livello LA3. Al primo turno gareggia Asia Ballanti nella categoria S1, classificandosi seconda nella specialità corpo libero; per la categoria J1, Kristel Girinelli si piazza al quattordicesimo posto. Per concludere la giornata nella categoria J2, bella impresa con un retrogusto amaro per Giorgia Bubello che soltanto per pochi decimi non conquista il secondo posto generale. 
Si chiude così il primo weekend di gara del 2019, con ottime prospettive per la seconda prova individuale del 13/14 aprile.

La squadra Biancoverde da Imola si è recata in trasferta in Serbia, a Novi Sad, per disputare la gara internazionale “Memorial Laza Krstic e Marica Dzelatovic” in programma dal 7 al 9 dicembre, con 50 squadre iscritte tra formazioni maschili e femminili, tra le quali numerose rappresentative nazionali (Arabia Saudita, Bulgaria, Slovenia, Cipro) e club da paesi di tutto il mondo tra i quali Danimarca, Germania, Svizzera, Dubai, Malta, Sud Africa, Slovenia, Croazia ed ovviamente Serbia.

La partecipazione alla competizione, pensata dagli allenatori Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti come occasione di confronto e crescita per il giovane gruppo di ginnaste, si è trasformata improvvisamente anche in una grande affermazione e risultato della squadra imolese!

Con grande soddisfazione, le atlete sono riuscite addirittura a vincere la gara principale di squadra, tra i complimenti generali di giudici ed allenatori, nonché due ori e due argenti nelle gare “all around” in tutte e tre le categorie di età presentate, alle quali ha poi fatto seguito una bella serie di medaglie anche nelle finali per attrezzo, alle quali hanno avuto accesso tutte e otto le ginnaste: un risultato straordinario!

L’oro di squadra è derivato dalla somma dei tre punteggi fantastici che hanno conferito l’oro ad Alessia Guicciardi nella prima categoria di età, l’argento a Jennifer Nechyporenko nella seconda e l’ulteriore oro a Luna Luschi nella terza categoria di età. Seguono poi a breve distanza l’argento di Carolina James, il quarto posto per Giada Montanari, il quinto posto per Viola Bassani, il settimo per Cristina Cotroneo ed il nono per Eleonora Galli. Nelle finali per attrezzo della domenica (migliori otto per ogni attrezzo), si distinguono subito gli ori di Giada Montanari al Volteggio, di Alessia Guicciardi e Carolina James alla Trave, e di Cristina Cotroneo e Luna Luschi al Corpo libero; gli argenti di Alessia e Carolina alle parallele, poi quelli di Giada e Viola alla trave; inoltre tre bronzi: alle parallele con Cristina e Luna e al Corpo libero con Viola.

Una pioggia di medaglie che ha visto trionfare il lungo lavoro di preparazione di questi mesi e che fa ben sperare per il prossimo campionato di serie A e per i prossimi e futuri impegni competitivi della sempre più consistente formazione imolese. Un grande merito anche ai genitori di queste ginnaste, che con il loro continuo sostegno, in questa occasione anche economico, hanno reso possibile questi traguardi.

La squadra imolese di Ginnastica Artistica Biancoverde, composta dalle ginnaste della formazione di serie A quasi al completo, e allenata dai Tecnici federali Eleonora Gatti e Giacomo Zuffa, disputerà il prossimo fine settimana, da venerdì 7 a domenica 9 dicembre, una gara internazionale a Novi Sad, in Serbia.

La gara, denominata “Memorial Laza Krstic i Marica Dzelatovic”, è un prestigioso appuntamento al quale partecipano rappresentative maschili e femminili da tutto il mondo, comprese alcune squadre nazionali. Il format della competizione è molto interessante poiché prevede una premiazione di squadra (composta da ginnaste di differenti età) ed individuale; inoltre la domenica è prevista la classica finale per attrezzo delle migliori otto ginnaste per ogni livello di età.

Portacolori della città di Imola sarà la compagine imolese, che sfrutterà la trasferta serba anche come preparazione all’ormai imminente campionato nazionale di Serie A, in programma dal prossimo mese di febbraio. Sarà infatti una ottima occasione per verificare quanto appreso nella lunga fase estivo-autunnale di allenamento e per confrontarsi sul Codice Internazionale dei Punteggi sul campo, con altre nazioni.

Ricordiamo che per aiutare l’Associazione Biancoverde ad autofinanziarsi in vista di questo importante ma molto oneroso impegno, che porterà la squadra a disputare diverse gare in tutta Italia, è online una raccolta fondi (crowdfunding) all’indirizzo: https://www.pledgesports.org/projects/team-biancoverde-imola-gymnastics-2019/

Gran finale di stagione per le ginnaste imolesi a Jesolo nella finalissima del Campionato Nazionale Gold 1, massimo livello italiano per le gare di squadra allieve (ginnaste under 13).

La squadra formata da Cristina Cotroneo, Jennifer Nechyporenko, Viola Bassani ed Eleonora Galli si conferma tra le più forti squadre italiane, piazzandosi il sabato 1 dicembre al secondo posto del proprio turno di qualificazione per la finalissima tra le migliori dieci squadre italiane prevista per il giorno successivo e come quinta squadra tra tutte le concorrenti. La domenica, con un ulteriore miglioramento nei punteggi, le ginnaste imolesi si aggiudicano un prestigioso quarto posto generale, con un pizzico di rammarico per un possibile podio sfiorato, ma con la consapevolezza di essere molto cresciute sia come squadra che individualmente.

È bello ricordare che questo storico risultato si ripete dopo quattordici anni con la squadra allora formata da Arianna Gozzi, Elisa Stefani, Martina Masi, e Lorenza Monteroni e gli stessi allenatori di oggi, Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti.

Mai prima d’ora questi risultati per un gruppo di ginnaste imolesi a una finale nazionale Gold federale italiana.

Al PalaIndoor di Padova, sabato 19 maggio, Carolina James, Luna Luschi ed Ilaria Verna sono rispettivamente quarta, quinta e sesta tra le migliori juniores italiane 2004 nella più importante finale di Campionato individuale e Giada Montanari tredicesima tra le junior 2003.

Tutte sono riuscite a rientrare tra le migliori otto ginnaste italiane per attrezzo, centrando così le prestigiose finali nella successiva giornata di gara di domenica 20 maggio. Guidate da entrambi i tecnici Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti, le ginnaste imolesi hanno conquistato i tanti podi che rivelano la buona strada intrapresa nuovamente dall’associazione dall’autunno 2017; la ripresa dei doppi allenamenti anche mattutini, con la collaborazione dei vari istituti scolastici di frequenza delle atlete, ha dato i frutti sperati.

 

Carolina James, entrata in finale su tutti e quattro gli attrezzi, conquista il bronzo italiano alla Trave ed alle Parallele (arrivando inoltre quinta al Corpo libero e sesta al volteggio) mentre Giada Montanari è vice campionessa italiana al Volteggio e bronzo alla Trave. Podio sfiorato anche da Luna Luschi col quarto posto nazionale al Corpo libero (quinta al Volteggio e settima alla Trave); anche Ilaria Verna gareggia nelle Finali al Corpo libero, Parallele e Volteggio (sesto, settimo e ottavo posto). La scuola imolese ha davvero impressionato il mondo della ginnastica e dato l’immagine di un vero e proprio rilancio 2018 a livello nazionale.

L’Associazione Ginnastica Biancoverde di Imola è finalmente riuscita a ringraziare di persona una delle celebrità che l’hanno sostenuta quando Chaz Davies, pilota del Team Aruba.it Racing – Ducati Superbike, è arrivato a Imola per la quinta tappa del Campionato del Mondo di Superbike 2018.

Il campione gallese, vincitore del Mondiale Supersport 2011 e attualmente al secondo posto nel Campionato del Mondo di Superbike 2018, è stato tra i primi a effettuare una donazione alla piattaforma di crowdfunding del Team Biancoverde, approntata per aiutare la squadra imolese a disputare il prestigioso campionato di Serie A della Federazione Ginnastica d’Italia. Le giovani ginnaste, reduci da una bella prestazione nel massimo campionato italiano lo scorso fine settimana a Milano, hanno approfittato della permanenza in città di Chaz per ringraziarlo del suo sostegno.

Chaz Davies aveva già incontrato una delle ginnaste, Carolina James, figlia del tre volte campione del mondo di Sidecar David James, durante la tappa imolese del Mondiale di Superbike, lo scorso anno. Da allora ha continuato a seguire le prestazioni della squadra Biancoverde ed ha voluto contribuire alla raccolta fondi online, che ha raggiunto in totale il target di €5000 utilizzato per le esigenze agonistiche del Team.

 

La squadra imolese di serie A è composta dalle ginnaste Cristina Cotroneo, Arianna Gozzi, Carolina James, Luna Luschi, Giada Montanari, Jennifer Nechyporenko, Sofia Terziari, Ilaria Verna e Francesca Zuffa, preparate dagli allenatori federali Eleonora Gatti e Giacomo Zuffa con precedente esperienza di coaching nella Squadra Nazionale italiana.

I risultati 2018 delle atlete di Serie A

  • 1° e 2° posto nelle fasi Regionale e Interregionale Campionato Nazionale Allieve A4 Gold GAF (conquistata la qualifica alle finali Nazionali)
  • 1°, 2° e 3° posto alla fase Regionale del Campionato Nazionale Junior 2 Gold GAF e 1° e 2° posto alla fase Interregionale del Campionato Nazionale Junior 2 Gold GAF

(conquistata la qualifica alle finali Nazionali)

  • 1° posto alla fase Regionale del Campionato Nazionale Junior 3 Gold GAF e 2° posto alla fase Interregionale del Campionato Nazionale Junior 3 Gold GAF (conquistata la qualifica alle finali Nazionali)
  • Medaglia d’argento, Senior 2 Fase Regionale all’attrezzo parallele Gold GAF (conquistata la qualifica alle finali Nazionali)
  • Medaglia d’oro, Junior 3 Fase Regionale all’attrezzo parallele Gold GAF (conquistata la qualifica alle finali Nazionali)
  • Le ginnaste di serie A si trovano attualmente in 14° posizione tra le 24 migliori squadre italiane nel massimo campionato nazionale a squadre della Federazione Ginnastica d’Italia

Info su Ginnastica Biancoverde

Ginnastica Biancoverde è un’associazione senza scopo di lucro con esperienza trentennale nella preparazione di ginnasti e ginnaste a tutti i livelli. È supportata da società e organismi locali tra cui Andy & Flo, Cefla S.C., BCC Credito Cooperativo, Fondazione Carisp Imola, Fondazione Carisp Ravenna, Grafiche Baroncini, Info Easy, Sacmi S.C. e Print & Game. Per tutte le informazioni su Ginnastica Biancoverde: www.biancoverde.org

La squadra maggiore dell’Associazione Ginnastica Biancoverde ha disputato con successo la seconda delle tre prove 2018 del Campionato nazionale a squadre di serie A della Federazione Ginnastica d’Italia. Sette le atlete in trasferta nello splendido Mediolanum Forum di Assago (Milano), che ha contato più di ottomila spettatori ad applaudire ed acclamare le migliori ginnaste italiane.

Carolina James, Giada Montanari, Luna Luschi, Ilaria Verna, Sofia Iribarren, Jennifer Nechyporenko e la riserva e preziosa capitana Sofia Terziari hanno disputato una buona prova, guadagnando un'altra posizione in classifica generale, piazzandosi così al quattordicesimo posto tra le migliori 24 squadre italiane di serie A che, ricordiamo, solo per quest’anno sono riunite in un'unica classifica. Dal 2019 ritornerà infatti la suddivisione in A1 e A2 con otto squadre per serie contro le dodici degli anni precedenti.

Esordio nella massima serie per Jennifer che si dimostra, assieme a Cristina Cotroneo (già in gara alla prima prova di Campionato ad Arezzo), un’ottima agonista eseguendo sia la trave che il corpo libero al suo top di prestazione attuale e senza errori; queste due ginnaste allieve quest’anno ammesse in serie A solo a turno (il regolamento prevede massimo una giovane allieva per squadra) attendono il 2019 per poter gareggiare assieme a pieno regime nella squadra, che ne sarà senza dubbio ulteriormente potenziata. Prossima e conclusiva tappa del Campionato al Palavela di Torino il 9 giugno.

Sabato 21 aprile si è svolta a Pieve di Soligo (TV), la gara di Ripescaggio Nazionale Allieve Gold della FGI, riservata alle migliori 80 ginnaste d’Italia, per categoria, non ammesse direttamente dalla fase interregionale a quella nazionale, posta in calendario a fine maggio. Le “ripescate” per la finale nazionale, sono state 22 per ogni fascia di età (2006/2010).

Gara difficile visti i numeri, alla quale hanno avuto accesso da Imola Viola Bassani ed Eleonora Galli (classe 2007). Viola purtroppo ha subito un infortunio al secondo attrezzo dopo una buona partenza ed è stata costretta ad abbandonare la gara; Eleonora ripresasi bene dopo la tensione per l’incidente alla compagna, ha ottenuto ottimi punteggi su tre attrezzi, ma alcuni errori ai cinghietti e al corpo libero l’hanno relegata al 24° posto del suo girone. La gara di finale nazionale allieve Gold sarà quindi riservata alle altre due “Biancoverdine” Jennifer Nechyporenko e Cristina Cotroneo (classe 2006), qualificatesi direttamente dalla fase interregionale (rispettivamente prima e seconda).

Domenica 22, l’Associazione Ginnastica Biancoverde ha organizzato nella sede di via Ercolani 16, l’annuale gara riservata alle non agoniste iscritte ai corsi di avviamento. Per il centinaio di ragazze e ragazzi partecipanti, di varie età, è stata una valida occasione di confronto reciproco sugli elementi tecnici della ginnastica appresi durante l’anno, prima di cominciare la preparazione del tradizionale saggio di fine anno al PalaRuggi.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments